Travel

Viaggiare in bici elettrica sulla costa adriatica

Dopo il lockdown causa covid19 c’è stato il boom delle bici elettriche… quasi tutti hanno preso all’assalto i negozi sportivi e i negozi on line per comperarne una! Il fatto di stare fermi ha incentivato molto gli acquisti on line e la ricerca di informazioni su come scegliere una bici elettrica, come ricaricarla, quale scegliere.

Io ho comperato una Mountain bike “prestante”, nel senso che non è una super professionale ma non è neanche un giocattolo. Non ho scelto quella elettrica per una questione sportiva, di allenamento innanzitutto e va bene così. Molte mie amiche hanno optato invece per una bici elettrica fat bike perché amano la comodità, la qualità e la resistenza. A me invece piace sudare e stare in forma 😉

Comunque trovo questo boom improvviso molto positivo soprattutto in termini ambientali e quindi per una questione di inquinamento ed anche per i costi che (per ora) sono nulli. Speriamo di non dover pagare il bollo anche alla bici!

Come scegliere la bici elettrica giusta?

 

Per prima cosa bisogna sapere il motivo per cui si acquista una bici elettrica: per muoversi in città o per fare sport, od entrambi i motivi? Nel primo caso va bene una bici con una batteria da 300 kw mentre nel secondo ti serve sicuramente un modello di bici con batteria da 500 kw.

Puoi scegliere la tua bici guardando su internet ci sono veramente tante offerte da non perdere e modelli davvero carini. Io personalmente adoro le bici con le ruote grandi (in modo da poterci andare ovunque anche in spiaggia), con un bel cestino moderno in modo da poterci mettere le cose dentro e le manopole dei manubri colorati. Diciamo che più la si personalizza e meglio è!

Viaggiare con una bici elettrica non è male.. si può paragonare ad un piccolo motorino. Se pensate di viaggiare in bici ricordatevi di programmare le vostre soste per la ricarica della batteria od altrimenti dovrete pedalare voi. Un bel percorso da fare in bici può essere quello della costa adriatica dove c’è una pista ciclabile che attraversa tutti i trabocchi e dove potete ammirare albe e tramonti mozzafiato.

Da Vasto e passando da Punta Aderci fino ad arrivare a Pescara in bici elettrica si può. Vasto, Casalbordino, Ortona, Fossacesia, San Vito Chietino, Francavilla al mare e Pescara…queste sono le tappe. Poi arrivati a destinazione vi potete fermare in un bed and breakfast a Pescara per poi ripartire il giorno seguente o verso le Marche o riaccendendo giù. Io non ancora provo questa esperienza ma prima della fine dell’estate pubblicherò qualcosa di interessante sicuramente.

Commenta questo post

Tiffany Miller

Tiffany Miller

FOUNDER & BLOGGER
Blogger italiana, copywriter, traveller. Laureata in Economia e Marketing ho aperto il mio blog il 1 aprile 2016 e da quel giorno non ho mai smesso di scrivere. Amo scrivere e promuovere il mio paese, l'Italia!
Read previous post:
parchi monaco di baviera
5 imperdibili parchi di Monaco di Baviera

Monaco di Baviera è una delle città più green di tutta la Germania Ai suoi abitanti e ai tanti visitatori che...

Close