consigli di viaggioLifestyleTravel

Viaggiare e muoversi in sicurezza: come mi muovo in città e nei miei viaggi da blogger

come viaggiare in sicurezzaviaggiare in sicurezza

Come mi muovo in città

Ho vissuto in diverse città per esigenze familiari e di lavoro. Purtroppo mi muovo molto con l’automobile perché attualmente vivo in un piccolo centro urbano sul mare che a livello di servizi di trasporto per i cittadini offre ben poco. Qui a Vasto, in Abruzzo, ci sono solo le linee degli autobus con orari per me improponibili e non sempre in orario, cosa che personalmente odio.

Ma fino a pochi anni fa ho studiato e lavorato in città diverse . A Pescara, ho utilizzato sempre l’auto a causa del “problema” con i mezzi pubblici ma anche perché, essendo una città non troppo caotica, ho sempre preferito questa opzione. Nel periodo primaverile ed estivo usavo spesso la bici, sia per fare passeggiate che per andare a lavoro.

A Parma, dove invece ho vissuto un anno per gli studi di specializzazione, ho apprezzato il servizio degli autobus perché erano sempre molto puntuali, puliti (anzi profumati!!) e con orari anche fino a tarda notte. L’unica pecca di Parma è la nebbia… L’ho odiata sin dal primo momento in cui ci ho messo piede.

Quando ho vissuto a Firenze, invece, ho scoperto i vantaggi di spostarsi in bici per fare le commissioni giornaliere e per andare a lavoro. Grazie a Dio, non me l’hanno mai rubata! Ci tengo a sottolinearlo per sfatare il mito dello scippo delle bici a Firenze. Questa non è grande ma è molto concentrata e, spesso e volentieri, anche il traffico lo è; ma muovendomi in bici non ho mai avuto alcun problema.

Prima degli studi universitari ho vissuto a Leeds in Inghilterra per fare un’esperienza di lavoro all’estero ed imparare la lingua e, nonostante avessi noleggiato una macchina, per tutto il periodo di permanenza soprattutto di notte mi spostavo in autobus, sempre molto affollati ma anche molto sicuri.

Come mi muovo per viaggiare

Per i miei viaggi utilizzo molto il treno, preferibilmente quello ad alta velocità (mi trovo abbastanza bene) Una solo una volta, però ho dovuto aspettare alla stazione di Bologna sei ore un treno, che  veniva da Milano e che era stato bloccato a causa della neve! Certo, di cose da migliorare ce ne sarebbero diverse (come il prezzo) ma tutto sommato va bene così.

Come viaggiare in sicurezza 

Diversi studi dimostrano che le percentuali di incidenti in moto, auto ma anche in bici sono in aumento. Se vi piace viaggiare sicuri ma anche fare semplici spostamenti (tipo andare lavoro) in completa sicurezza, con tutti i mezzi a disposizione che abbiamo oggi, come per esempio l’overboard, il bike sharing, il car sharing, la metro, il tram, la bici e gli autobus, c’è una soluzione unica che fa al caso vostro: si chiama Immagina Strade Nuove e grazie a questa potrete usare qualsiasi mezzo di trasporto ed essere sempre protetti e sicuri. La cosa pazzesca è che questa polizza può essere condivisa con altre cinque persone, sia amici che parenti ed include dei servizi innovativi. Qualche esempio? Potete ricevere un alert sul telefonino se l’auto entra in una zona a traffico limitato oppure esce fuori da un’area da voi circoscritta. C’è anche la funzione di geolocalizzazione, grazie alla quale potete trovare l’auto dovunque l’avete parcheggiata e raggiungerla con il percorso più breve tramite una sorta di navigatore.

E voi come vi muovete in città e per viaggiare?

Commenta questo post

Tiffany Miller

Tiffany Miller

FOUNDER & BLOGGER
Blogger italiana, copywriter, traveller. Laureata in Economia e Marketing ho aperto il mio blog il 1 aprile 2016 e da quel giorno non ho mai smesso di scrivere. Amo scrivere e promuovere il mio paese, l'Italia!

Leave a Response

Leggi articolo precedente:
viaggio a tenerife
10 cose da fare e da vedere sull’isola dell’eterna primavera: Tenerife

Tenerife è un'isola appartenente all'arcipelago delle Canarie. Ed è, per estensione, la maggiore tra queste. Ogni anno, specie nell'alta stagione,...

Chiudi