Blogging

Siti di incontri on line e profili falsi. Dove è finito l’amore?

siti dating on line

Le persone hanno sempre meno contatti umani e sempre più spesso contatti virtuali, un po’ per mancanza di tempo, un po’ per moda, un po’ perché piace di più. Chi per un motivo, chi per un altro, preferisce collegarsi al proprio telefonico e/o pc e conoscere gente nuova sui social e sui siti di dating on line; dopo una lunga giornata di lavoro si preferisce rimanere a casa davanti alla tv in compagnia di amici virtuali. Questo è lo scenario che si prospetta esserci nel 2019 nelle case degli italiani.

Dopo l’ultimo caso di Pamela Prati ed il suo finto matrimonio con Mark Caltagirone, si parla sempre più in televisione e sui social, del boom del fenomeno degli incontri on line, delle chat con falsi profili Facebook e social in generale: c’è chi viene o è stato preso in giro da questi sistemi di incontri digitali, chi invece ha trovato sul web l’amore della sua vita. Due casi completamente discordanti ma entrambi veritieri.

Ho trovato un blog nel quale sono recensiti i migliori siti italiani di dating on line e ci sono parecchi articoli utili per gli utenti in cerca dell’anima gemella: come la dea dell’amore, il blog si chiama La Notte di Venere. E’ un nuovo settore questo, in quanto essere single oggi è diventato normale. Non si ha più tempo di pensare alla famiglia, al fidanzato e cose simili ed il fattore studio, il lavoro e lo spostamento in città diverse per questioni professionali incidono in maniera importante su questi tipi di scelte. Nessuno più si vuole impegnare, tutti vogliono godersi la vita e difendere a spada tratta la propria libertà e poi se arriva l’amore bene, altrimenti non fa nulla.

Come funzionano

Ogni sito richiede la sottoscrizione di un abbonamento minimo mensile per l’utilizzo di tutte le funzionalità ma sono presenti anche profili basic con delle limitazioni d’uso. Si può chattare e/o videochiamare e ci sono dei sistemi che consigliano all’utente i profili da contattare per affinità. Si tratta di veri social network dedicati esclusivamente ai single in cerca di fidanzate/i e nuove conoscenze.

Sono presenti dei veri e propri motori di ricerca per filtrare in base alle proprie preferenze il profilo di interesse: per area geografica, età, sesso, aspetto fisico.

Pro e contro dei siti di dating on line

Questa tipologia di siti e questo nuovo sistema di incontri on line favorisce in maniera veloce e diretta, la conoscenza di nuove persone affini e non affini all’utente. Ma allo stesso tempo, fa perdere l’essenza della ricerca dell’amore senza filtri, senza strategie, senza esibizionismo. L’amore, quello naturale e spontaneo, che si crea quando si incontra una persona in maniera inaspettata e subito si prova qualcosa di particolare ed inspiegabile.

Il numero di separazioni, il numero di single in Italia rappresenta il 50% della popolazione: ciò vuol dire che c’è qualcosa che non va alla base dell’uomo nei suoi valori e nelle sue interazioni quotidiane. Il mondo dei social e del web non ha favorito l’inversione di questa percentuale ma, al contrario, sta provocando l’aumento di coppie scoppiate, litigi inspiegabili e invenzioni televisive pur di avere visibilità.

C’è il fattore profili falsi che va molto di moda in questi ultimi anni: moltissime persone si nascono dietro fake account raccontando frottole, facendo scherzetti anche molto duraturi che innescano processi anche di depressione al mal capitato.

Ma dove è finito il vero amore?

L’amore non si può calcolare o trovare su un motore di ricerca. L’amore è umano ed è fatto di sentimenti ed emozioni: il computer ed i social network sono privi di questa caratteristica prettamente umana ed è proprio questo che ci differenzia da loro. Affidarsi a una “macchina” è sbagliato e se l’amore viene trovato su questi motori di ricerca, ahimè i risultati saranno quasi sempre negativi.

Commenta questo post

Tiffany Miller

Tiffany Miller

FOUNDER & BLOGGER
Blogger italiana, copywriter, traveller. Laureata in Economia e Marketing ho aperto il mio blog il 1 aprile 2016 e da quel giorno non ho mai smesso di scrivere. Amo scrivere e promuovere il mio paese, l'Italia!

Leave a Response

Leggi articolo precedente:
vacanze a torre dell'orso con bambini
Villaggi nel Salento per Bambini, ecco un’idea

Vacanze in famiglia nel Salento: il villaggio Corte del Salento a Melendungo  Andare in vacanza in famiglia e trovare dei...

Chiudi