Travel Blogger Tiffany Miller
ToscanaTravel

Cosa vedere sull’Isola d’Elba: i miei consigli di viaggio

cosa vedere all'isola d'elba

L’isola di Napoleone, ricca di storia, turismo e attrazioni da non perdere

Conosciuta da tutti come l’isola dell’esilio di Napoleone Bonaporte, l’isola d’Elba è l’isola più grande della Toscana e terza in Italia come grandezza. E’ una meta turistica italiana importante degna di nota e di promozione turistica. Innumerevoli sono i siti d’interesse da poter visitare e le attività da svolgere in famiglia, con gli amici o in coppia; per approfondire e per maggiori informazioni sugli eventi in programma all’isola d’Elba ci sono molti siti dedicati. Intanto, di seguito, trovi i miei consigli su cosa visitare all’isola d’Elba.

Cosa vedere

Villa di San Martino

Elba VillaSanMartino.jpg
Di FurukamaOpera propria, CC BY-SA 3.0, Collegamento

A 5 km dal porto di Portoferraio, dove scendono i traghetti provenienti da Piombino, ti consiglio di visitare la residenza di Napoleone, Villa di San Martino. Vi è un parcheggio esterno a pagamento, che puoi comunque evitare e risparmiare i 4 €, parcheggiando un pò prima e fare un pezzettino a piedi che comunque fa bene alla salute. Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 €, ma la prima domenica del mese l’ingresso è gratuito. La villa è composta da due piani: al pian terreno vi è la galleria Demidoff, mentre al secondo piano vi è la residenza neoclassica di Napoleone fatta restaurare da lui stesso nel periodo d’esilio sull’isola con una terrazza vista mozzafiato.

Palazzina dei Mulini

Villa dei Mulini, Portoferraio (LI) - Facciata.jpg
Di Andrea D’Errico – foto scattata da me, CC BY 3.0, Collegamento

La Villa dei Mulini è la stata la seconda residenza di Napoleone come luogo di attività pubbliche. Oggi è un Museo Nazionale e si trova sempre a Portoferraio. Nel giardino puoi ammirare la statua di una Minerva e una copia della Galatea del Canova (mentre l’originale si trova nell’altra residenza di Napoleone a Villa San Martino). Se ti piace la storia e rivivere i luoghi storici, è sicuramente un posto da visitare.

Museo dei minerali a Rio Marina

Si tratta di un particolare e suggestivo parco che puoi visitare anche partecipando ai gruppi d’escursione molto avventurosi e divertenti allo stesso tempo. La visita inizia con il museo nel centro storico di Rio Marina e poi si sale sopra un grazioso trenino alla scoperta dei siti minerari con piacevoli soste dove i anche i bambini possono provare a scavare. Il metodo didattico è punto forte dell’attrazione e si presta a gite in famiglia dove anche i bambini si divertono!

Capoliveri in mountain bike

il bike park sull isola d elba

Per gli sportivi e gli amanti delle mountain bike, a Capoliveri c’è il Bike Park: un sentiero di 100 km con colori diversi per ogni percorso da percorrere e interscambiabili. Un’attrazione davvero unica per gli appassionati, gli sportivi ma anche per chi vuole percorrere una passeggiata costeggiando il mare immersi negli odori e nelle immagini della natura. Se pensi di non farcela perchè sei un pò pigro, non ti preoccupare perché ci sono percorsi veloci, duri e lenti in modo da poter soddisfare ogni tipo di clientela.

Monte Capanne

Il monte Capanne si trova a Marciana ed é il punto più alto dell’isola. Se vuoi vedere l’isola dall’alto, ti consiglio vivamente di andarci. Ci sono due modi per arrivarci: in cabinovia con partenza da Pozzatello, una località a due passi dal centro di Marciana ed è la soluzione sicuramente più suggestiva; a piedi, ma in questo caso, ti consiglio di prenotare una guida escursionistica. Dall’alto puoi ammirare i bellissimi boschi di castagni e lecci nonché falchi, daini e mufloni ma non solo; se sei fortunato anche l’isola della Corsica. Una leggenda narra che le acque della sorgente del Monte Capanne venissero proprio dalla Corsica.

Le spiagge dell’Isola d’Elba

spiagge isola d'elba

La bellezza di quest’isola è che puoi trovare sia spiagge libere con sabbia dorata, sia spiagge con stabilimenti attrezzati, e sia spiagge con calette di sassi e spiagge con sabbia nera. Il mare è cristallino e i servizi non mancano. Si possono noleggiare lettini e sdraio per la spiaggia libera; ci sono spiagge per l’accesso ai cani; spiagge per disabili; spiagge per naturisti e ci sono spiagge dove poter praticare sport acquatici anche per famiglie. Una delle spiagge più frequentate e meglio recensite è la spiaggia di Sant’Andrea.

Piatti tipici dell’isola

Come ogni posto di mare, i ristoranti non mancano e i piatti tipici sono tutti da provare. Famoso piatto è lo stoccafisso alla riese che è molto rinomato, e se ti trovi sull’isola d’Elba ti consiglio vivamente di assaggiarlo. Poi ci sono piatti tipici e semplici come il polpo lesso, il cacciucco (la zuppa di pesce), il gurguglione a base di verdure e gli zerri fritti.

Dove si trova l’Isola d’Elba e come raggiungere l’isola

Per andare all’isola D’Elba puoi prendere un traghetto con partenza da Piombino ed arrivo a Portoferraio, oppure se preferisci prenotare un aereo a Marina di Campo. Ovviamente, consulta le previsioni meteo prima di prendere il traghetto per l’elba . 

Commenta questo post

Tiffany Miller

Tiffany Miller

FOUNDER & BLOGGER
Blogger italiana, copywriter, traveller. Laureata in Economia e Marketing ho aperto il mio blog il 1 aprile 2016 e da quel giorno non ho mai smesso di scrivere. Amo scrivere e promuovere il mio paese, l'Italia!

Leave a Response

Leggi articolo precedente:
Le cose da vedere in una crociera lungo le coste italiane

La crociera è un pretesto, una scusa o anche solo un incentivo per liberare lo spirito del viaggiatore che è...

Chiudi