Travel Blogger Tiffany Miller

I Love italian Artist: intervista ad Alessandro Rosace, cantante emergente italiano

cantanti emergenti italiani

Artista calabrese, Alessandro Rosace, ci racconta il suo sogno

Come ogni giovedì da un pò di tempo a questa parte, ecco l’appuntamento con la rubrica I Love Italian Artist del mio blog. Uno spazio dedicato agli artisti italiani emergenti e non: oggi intervisto Alessandro Sorace, cantante emergente calabrese pieno di passione, studio e dedizione.

Ciao Alessandro, presentati ai nostri followers e lettori del blog

E’ un piacere, presentarmi e far parte di questo splendido e particolare blog. Sono Alessandro Rosace, cantante e musicista, “dal profondo sud” della Calabria, con anni di studio dedicati al jazz prima nel Conservatorio di Cosenza e dopo nel Conservatorio di Frosinone.

Com’è iniziata la tua passione per la musica?

La mia passione ha piccole radici, nei primi accordi di una chitarra, sotto il sole e il calore di una calda estate. Nel solaio, sotto la guida di mio fratello maggiore, ho iniziato a far metter i primi suoni a quel “pezzo di legno” con corde di metallo, parecchio dure da lasciare il segno. Non passa molto tempo che la musica, prende pian piano il sopravvento nella m ia testa e nel mio tempo. Da quando avevo 14/15 anni comincia ad affascinarmi l’idea di cantare e suonare con la mia chitarra, in realtà il canto doveva servire ad imparare meglio la chitarra. Invece fu la chitarra a far scoprire l’amore e la voglia di capire come si cantasse. Inizia una lunga storia d’amore. Una storia che parte dalle prime lezioni “private” di canto, all’Accademia di canto a Messina, sino ai lunghi anni dei due diplomi, al Conservatorio di Cosenza prima e al Conservatorio di Frosinone poi.

Hai prodotto dei dischi?

Sì, il primo disco che segna il mio debutto nel mondo dei professionisti è MMXV di Stefano Pagni, insieme a dei fantastici musicisti, Danilo Rea al pianoforte, Israel Varela alla batteria, Stefano Micarelli alla chitarra e Stefano Pagni al contrabbasso. Questa mia collaborazione avviene, in maniera inaspettata ma ricercata. Dopo i primi mesi in conservatorio a Frosinone, il maestro di musica d’insieme Stefano Pagni, dopo poche lezioni, mi ha proposto questa stupenda opportunità.

Dopo questa collaborazione che segna il mio debutto nel mondo dei professionisti, decido così di creare un progetto che mi rispecchi totalmente, che prende il nome del mio disco EGO, Voce Elettronica e Composizioni Originali.

Il ricordo più bello del tuo percorso professionale?

Il mio ricordo più bello è stato il giorno delle registrazioni in studio del mio primo disco. E’ stata una vittoria, entrare con le proprie forze, con la propria caparbietà, in quello studio di registrazioni, dove accanto a me c’erano musicisti che fino al giorno prima ascoltavo in cuffia nella mia stanza.

Progetti nel cassetto

In questo momento far conoscere e divulgare la mia musica il più possibile. Cercherò di girare un pò in tutta Italia, per presentare il mio progetto solita EGO. Buona fortuna e buona musica a me.

Commenta questo post

Tiffany Miller

Tiffany Miller

FOUNDER & BLOGGER
Blogger italiana, copywriter, traveller. Laureata in Economia e Marketing ho aperto il mio blog il 1 aprile 2016 e da quel giorno non ho mai smesso di scrivere. Amo scrivere e promuovere il mio paese, l'Italia!

Leave a Response

Leggi articolo precedente:
abbigliamento trekking
Trekking outfit? Come scegliere il migliore zaino trekking per alpinismo ed escursionismo

Alcuni fashion tips per l'acquisto del miglior zaino trekking da escursionismo e alpinismo L'abbigliamento e gli accessori da trekking sono...

Chiudi