I Love Visit Italy
Image default
Travel

Case vacanze, nel 2022 un vero e proprio boom: vincono le località costiere

Il mercato italiano delle seconde case ha mostrato segnali di crescita nel 2022, dato l’aumento costante delle transazioni nel corso dello scorso anno.

Inoltre, gli italiani mostrano anche il desiderio di rendere la propria casa più sostenibile, sia per ridurre i consumi e quindi i costi in bolletta, sia per rispondere alle esigenze del pianeta. A tal fine, diamo uno sguardo più approfondito a questo tema.

La crescita delle seconde case in Italia

Gli ultimi dati ufficiali sul mercato immobiliare del 2022 mostrano un boom delle seconde case. L’acquisto di case nelle città di villeggiatura, infatti, ha registrato un aumento del 41% rispetto allo scorso anno. Questa tendenza è particolarmente evidente nelle città di mare dove l’aumento è addirittura del 43,4% ma rimane notevole anche nelle località di montagna e di lago.

Un fattore che contribuisce alla popolarità delle residenze estive è senza dubbio la diffusione a macchia d’olio della pratica dello smart working. Infatti, molti italiani hanno optato per l’acquisto di seconde case per godersi al meglio l’estate e lavorare in un contesto più rilassato.

case vacanze 1

Emerge anche il desiderio di rendere la propria casa più sostenibile, forti della volontà di ridurre il proprio impatto ambientale. Ad esempio, il 23% dichiara di aver scelto di vivere in un immobile ad alta efficienza energetica, il 17% utilizza pannelli solari e fonti rinnovabili, il 15% ha una casa che può avere un minore impatto ambientale e il 13% ha cercato di limitare i propri consumi.

Tra le azioni concrete per aiutare la salute del Pianeta, gli italiani raccontano di puntare sulla raccolta differenziata (83%) e di usare l’aria condizionata il meno possibile (50%). L’87% dichiara di controllare attentamente la classe energetica degli elettrodomestici prima di acquistarli.

I primi passi per rendere una casa sostenibile

case vacanze 3

Per essere sostenibile dal punto di vista ambientale, una casa deve essere ben isolata e non avere dispersioni di calore. L’isolamento riduce il consumo energetico, mentre la perdita di calore può aumentare i costi di riscaldamento e condizionamento. Gran parte dell’architettura sostenibile ruota attorno alla garanzia di un buon isolamento per ridurre il fabbisogno energetico dell’intera struttura dell’edificio.

Come già anticipato, le energie rinnovabili giocano oggi un ruolo fondamentale nelle case ecologiche e ci sono diversi modi per utilizzarle all’interno della propria abitazione. Ad esempio, si può scegliere di installare un impianto fotovoltaico o dei pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua sanitaria.

Un’altra opzione può essere quella di scegliere un fornitore di energia green come VIVI energia, che utilizza gas ed energia prodotti da fonti rinnovabili, portando ad una maggiore diminuzione del nostro impatto sull’ambiente.

Un altro ottimo modo per ridurre il consumo di elettricità è quello di installare l’illuminazione a LED in tutta la casa. Queste luci consumano l’80% di energia in meno rispetto alle lampadine tradizionali e durano molto più a lungo delle lampadine a incandescenza, consentendo di risparmiare ancora di più nel tempo e di aiutare l’ambiente riducendo le emissioni di CO2.

Le località costiere campane più gettonate

Tra le mete più ambite per le seconde case, c’è sicuramente la Campania e le sue suggestive località costiere. Prima tra tutte la Costiera Amalfitana, caratterizzata da piccole spiagge e fondali rocciosi, offre un incanto paesaggistico come pochi altri luoghi al mondo.

Tra le vie di Amalfi, cittadina il cui nome è sinonimo di tutta la zona, si trova il Duomo, pregevole opera in stile romanico. I palazzi custoditi dalle cattedrali testimoniano il suo nobile passato.

Una destinazione meno gettonata ma altrettanto splendida è la penisola sorrentina. Si affaccia sul Golfo di Napoli e permette di vedere da vicino le isole di Ischia e Capri. Il capoluogo della zona, Sorrento, è noto per i suoi limoni, in generale, e per i profumi che provengono dai campi scoscesi coltivati ad agrumi e limonaie.

Sorrento ha anche accesso a una terrazza con vista mozzafiato, e le sue spiagge sono caratterizzate da splendidi panorami e acque cristalline.

Summary
Case vacanze, nel 2022 un vero e proprio boom: vincono le località costiere
Article Name
Case vacanze, nel 2022 un vero e proprio boom: vincono le località costiere
Description
Nel 2022 c'è stato il boom delle seconde case. L'acquisto di case vacanze nelle città di villeggiatura, infatti, ha registrato un aumento del 41% rispetto allo scorso anno.
Author
Publisher Name
I Love Visit Italy
Publisher Logo

Commenta questo post

Related posts

Forio d’Ischia consigli di viaggio

Pamela Reale

Vacanze d’inverno: le mete migliori per trascorrere le ferie al caldo

Pamela Reale

La riserva di Punta Aderci a Vasto

Pamela Reale

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza. Pensiamo tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi negarne il consenso. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy