consigli di viaggioTravelUSA

Autorizzazione viaggio senza visto per USA: cos’è e come funziona

viaggio senza visto in america come ottenerloviaggiare senza visto in america come ottenere

Lettori e lettrici del blog, oggi vi parlo in maniera dettagliata cos’è l’autorizzazione per il viaggio in USA o meglio l’ESTA.

Non so se ne avete mai sentito parlare ma se vi piace l’America e vi piacerebbe visitarla per un periodo più o meno lungo per motivi di viaggio e/o culturali, sappiate che l’Italia è uno dei Paesi accettati nel programma speciale Visa Waiver Program (viaggio senza visto) che permette di viaggiare in sicurezza grazie a un sistema elettronico di autorizzazione al viaggio chiamato appunto ESTA.

Ricordatevi che se il motivo del viaggio è per lavoro o per studiare questa procedura non è adatta e dovrete seguire una specifica procedura che vi ho spiegato nel post sul visto per gli Stati Uniti e come ottenerlo.

Come richiedere l’autorizzazione al viaggio

La richiesta ESTA si può chiedere tranquillamente on line, dove vengono analizzate le informazioni dei viaggiatori che devono far parte obbligatoriamente dei Paesi aderenti al sistema. Per gli italiani, come già vi ho scritto prima, non ci sono problemi perché l’Italia è uno dei 38 paesi accettati.

Requisiti di accettazione

  • essere cittadino italiano;
  • il periodo di permanenza non deve superare i 90 giorni;
  • dimostrare con un biglietto di ritorno la volontà di non superare il periodo massimo di permanenza dei tre mesi.

Come essere sicuri che la domanda venga accettata

Compilando la richiesta sul sito esta potete essere aiutati dai consulenti on line che controlleranno la richiesta da voi inoltrato, lo stato di avanzamento ed ancora meglio aiutarvi nella compilazione ed in altre possibili problematiche che possono accadere durante il percorso.

Nel momento della compilazione tenete a portata di mano il vostro passaporto e la vostra carta di credito, per poi rispondere a semplicissime domande sulla motivazione del viaggio, lasciare i vostri contatti mail. La risposta è immediata nel senso che il sistema può impiegare al massimo 24 ore per inviarvi sulla posta elettronica l’accettazione della domanda o meno.

Casi di mancata accettazione

Può succedere che la domanda venga respinta nei casi in cui i dati del passaporto, od il passaporto stesso, sia errato o scaduto o addirittura risulti rubato; vi è stata una passata domanda rigettata; errata compilazione della domanda o aver avuto un tempo di permanenza superiore ai tre mesi. Ma non preoccupatevi perché i consulenti on line parlando l’italiano e sapranno spiegarvi tutto in maniera facile ed immediata.

Commenta questo post

Tiffany Miller

Tiffany Miller

FOUNDER & BLOGGER
Blogger italiana, copywriter, traveller. Laureata in Economia e Marketing ho aperto il mio blog il 1 aprile 2016 e da quel giorno non ho mai smesso di scrivere. Amo scrivere e promuovere il mio paese, l'Italia!
Leggi articolo precedente:
Gli Otivm: intervista musicale per la rubrica “I Love Italian Artists”

Oggi vi presento un gruppo romano, gli Otivm . Nell'intervista video vedrete solo Michele perché Marco ha preferito non apparire...

Chiudi