I Love Visit Italy
Image default
Musica

Alex Neri al MIR TECH 2022: come far ripartire al meglio il mondo del clubbing

Alex Neri dj, musicista, produttore ed imprenditore (Tenax) ospite al MIRTECH 2022 a Rimini, mette sul tavolo i punti fondamentali sui quali dover e poter lavorare per far ripartire al meglio il mondo del clubbing.

Il discorso di Alex Neri parte facendo riflettere tutti sulla questione delle capienze che sono una follia in Italia. All’estero ci sono percentuali completamente diverse e purtroppo questa legge arcaica mette molte strutture in condizione di dover lavorare nell’illegalità.

Dopo la questione sulle capienze delle discoteche, Alex mette in discussione l’articolo 100 che secondo lui deve essere assolutamente eliminato e spiegandone anche il motivo. Parlando della sua esperienza personale racconta che, per colpa dell’articolo 100, hanno dovuto chiudere il locale a Firenze in un periodo post pandemia che non è stato proprio semplicissimo.

Alex Neri e la sua esperienza all’estero

alex neri 1

Alex Neri nasce come dj straniero esibendo la sua artisticità all’estero prima che in Italia e sa bene quali sono le differenze internazionali con quelle italiane ma anche le anomalie che si possono vedere.

Quindi, portando il suo punto di vista anche come artista internazionale, e non solo come imprenditore, pensa che si dovrebbe cercare di dialogare in un mondo che vada sempre più vicino a quello che è l’Europa. Questo perché siamo in Italia ma siamo in Europa ed in qualche modo poi si paga quelle che sono leggi diverse all’estero e quelle che ci sono in Italia.

Parla di Berlino, una città importante per l’intrattenimento, con la quale è difficile competere ma anche di Ibiza dove hanno degli orari completamente diversi, meno restrizioni e tutta una serie di agevolazioni che hanno anche con la sicurezza.

Condividendo sempre le sue esperienze di vita (che sono le migliori testimonianze utili alla collettività), Alex Neri racconta di aver lavorato molto in Inghilterra e nei locali inglesi dove le autorità difficilmente si vedono andare nei locali.

“Di solito la sicurezza inglese ha l’autorità per potersi muovere quasi da poliziotto”.

Questo per dire che la sicurezza italiana va in qualche modo regolarizzata in modo tale che non servano gli interventi della polizia, dei carabinieri che comunque quando arrivano spaventano il pubblico creando una sorta di panico totale nel locale e che non serve assolutamente a nulla.

“Cercare di dare più importanza e regolamentare la nostra sicurezza” 

Alex Neri condivide il suo punto di vista anche come artista e spiegando di non appartenere ad una categoria perché chi come lui fa musica elettronica ed appartiene alla categoria dei dj, in qualche modo non è visto come un musicista vero.

Un aspetto che deve cambiare perché l’80% dei live in Italia oggi è fatto di musica elettronica quindi è finito quel tempo della musica live acustica degli anni 50-60.

Alex Neri ha un gruppo famoso, i Planet Funk, che ha fatto successo in tutto il mondo e perché non può far parte di una categoria artistica come tutti gli altri musicisti?

La pandemia e la non categoria 

alex neri 2

Ultimo punto, ma non per importanza, è il problema che si è pagato durante la pandemia per quanto riguarda i sostegni economici.

Alex Neri, come tanti dei suoi colleghi, ha ricevuto dal governo 1200 € come sostegno in tre anni e mette alla luce dei problemi legati non solo al mancato fatturato ma di tutti gli addetti ai lavori che ci sono attorno alla categoria (dj, service e tutto ciò che fa parte dell’intrattenimento).

Quello che Alex chiede a gran voce è quella di dare la possibilità ai dj, musicisti di musica elettronica di far parte del mondo della cultura.

Non essendoci un riconoscimento giuridico, infatti, ne hanno pagato le conseguenze durante il Covid.

Io ho pagato in questi 3 anni il non esistere

Summary
Alex Neri al MIR TECH 2022: come far ripartire al meglio il mondo del clubbing
Article Name
Alex Neri al MIR TECH 2022: come far ripartire al meglio il mondo del clubbing
Description
Alex Neri al MIR TECH 2022 a Rimini mette sul tavolo i punti sui quali si dovrebbe lavorare per far ripartire il mondo del clubbing.
Author
Publisher Name
I Love Visit Italy
Publisher Logo

Commenta questo post

Related posts

Intervista a Joe T Vannelli: il re dell’house music

Pamela Reale

“Sono in lista”: il documentario sul mondo del clubbing milanese dagli anni ’70 ad oggi

Pamela Reale

Decibel Open Air presenta: Giorgia Angiuli set dalla Torre di Arnolfo di Firenze

Pamela Reale