I Love Visit Italy

Cosa vedere a Gallipoli

Pamela Reale

Più che una città Gallipoli è un grande paese, ma ciò che attira l’attenzione di migliaia di turisti ogni estate è la sua posizione, le spiagge e la vista sullo Ionio. Ecco cosa vedere a Gallipoli, come arrivarci e cosa mangiare in una delle perle del Salento che affaccia direttamente sulla costa ionica.

Sono ormai diversi anni che Gallipoli è diventata la meta pugliese preferita da turisti italiani e stranieri. Ogni estate si popola e si riempie di vita diurna e notturna.

Offre ottimo cibo, spiagge incontaminate, esperienze uniche e anche movida con discoteche e pub alla moda.

Vediamo che cosa è possibile fare e vedere in una delle città che negli ultimi anni si è trasformata nella località balneare più popolare della Puglia.

Come abbiamo detto, Gallipoli affaccia sul Mar Ionio e si trova nel Salento, la zona più a sud della Puglia. La città infatti sorge in provincia di Lecce ed è facilmente raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici che la collegano al capoluogo di provincia.

È una città particolare che fonde spiagge, centro storico e modernità con un corso pieno di locali, gelaterie e negozi per dedicarsi anche allo shopping. Insomma, il perfetto mix per i turisti che amano il mare ma vogliono anche divertirsi la notte e fare un po’ di acquisti durante il pomeriggio.

Si può godere anche del buon cibo salentino, delle specialità di mare pescate in giornata, di un ottimo caffè in ghiaccio al mattino e di un aperitivo gustoso con il sole che tramonta proprio nel mare.

Quali sono i luoghi che non potete perdere a Gallipoli e dintorni durante la vostra vacanza in Salento? Ecco la nostra guida per orientarvi al meglio e per organizzare il migliore itinerario.

Come raggiungere Gallipoli

cosa vedere a gallipoli 1

La bella Gallipoli si può raggiungere in auto, in treno, in bus oppure in aereo. Chi arriva dall’estero o da altre parti dell’Italia e preferisce viaggiare in aereo deve scegliere come destinazione uno tra i due aeroporti pugliesi. Il più vicino è quello di Brindisi, aeroporto Papola Casale. Mentre quello più distante si trova a Bari, l’aeroporto Karol Wojtyla.

Da entrambi gli aeroporti è possibile decidere se noleggiare un auto o prendere una navetta. In auto basterà seguire il percorso migliore segnalato dal GPS che vi farà percorrere anche le splendide coste della litoranea salentina. In questo modo in meno di due ore sarete a Gallipoli pronti ad iniziare la vostra vacanza.

Mentre chi volesse proseguire con i mezzi pubblici ha a disposizione sia da Brindisi che da Bari delle navette che sono direttamente collegate con la città di Gallipoli.

Per raggiungere Gallipoli in treno si potrà fare scalo a Lecce alla cui stazione arrivano treni provenienti da tutt’Italia e poi decidere anche in questo caso se proseguire con il treno ed arrivare in un’ora a Gallipoli, oppure noleggiare un’auto e seguire il percorso migliore.

D’estate Gallipoli è perfettamente collegata con le principali città pugliesi con treni, autobus e navette disponibili a quasi tutte le ore sia nei giorni feriali che in quelli festivi.

Il miglior modo per godersi la vacanza nella città è scegliere un alloggio in una delle migliori zone. In questo modo ci si potrà spostare a piedi per raggiungere sia i migliori luoghi d’interesse che le migliori spiagge.

La zona più turistica è ovviamente il centro storico che offre e ospita tante strutture per qualsiasi gusto e necessità.

Cosa vedere a Gallipoli: il centro storico 

cosa vedere a gallipoli 3

Una volta scoperto come raggiungere comodamente la località e dove alloggiare in maniera tranquilla e rilassante possiamo partire alla scoperta di Gallipoli.

Il tour non può che iniziare dal centro storico dove si concentrano storia, tradizioni e cultura. Il centro è situato sull’isolotto di Gallipoli che è collegato alla città tramite un ponte. È il cuore della città, centro nevralgico dove si concentrano tutti coloro che vogliono scoprire la vera natura di Gallipoli.

Nel cuore dell’isola è possibile passeggiare tra strade che ospitano chiese barocche, palazzi aristocratici e il porto commerciale. Sono le testimonianze di quella che molti anni fa era la vita di questo centro storico.

Si possono visitare alcuni luoghi di interesse come il Palazzo del Seminario e Palazzo Venneri diretta testimonianza della ricchezza della città. Questi palazzi insieme al Castello Angioino e le corti storiche meritano di essere visitati.

La parte antica è ancora recitata con le antiche mura difensive che vennero costruite nel XIV secolo per proteggere la città. La sua posizione sul mare infatti la rendeva vittima di diverse aggressioni e per difendersi dagli assedi furono costruite le mura.

Ma non è tutto, il centro storico di Gallipoli è anche ricco di testimonianze storiche e architettoniche ed un ottima zona in cui cercare un alloggio per le vostre vacanze.

Cosa vedere a Gallipoli: il castello Angioino Aragonese

Chiunque arrivando a Gallipoli resta immediatamente affascinato dall’imponente Castello Aragonese. È una delle prime costruzioni che si possono ammirare arrivando nella zona del centro storico che può anche essere visitato.

È bene dedicare qualche ora della propria vacanza alla visita delle zone esterne del Castello. È circondato dal mare, venne costruito nel XI secolo ma venne più volte rimaneggiato e ristrutturato a causa degli attacchi che la città subì durante i secoli.

Si tratta di un vero e proprio guardiano che controlla la zona antica e la zona del porto. La sua è una pianta quadrangolare e presenta tre torrioni circolari. Venne costruito dapprima come fortezza e alloggio per la difesa della città, ma venne distrutto più e più volte durante i secoli.

La torre circolare ospita anche le catapulte e i cannoni che un tempo vennero costruiti ed utilizzati per difendere la città.

La parte più alta del Castello Angioino Aragonese d’estate viene adibita a cinema all’aperto.

Le chiese barocche

cosa vedere a gallipoli 4

Tra le cose da vedere a Gallipoli oltre alle spiagge e al castello ci sono anche diversi luoghi di interesse storico e religioso. La città infatti conta con oltre 20 chiese la maggior parte delle quali in stile barocco.

Tra le più importanti che valga la pena di visitare ci sono la Cattedrale di Sant’Agata e la chiesa di San Francesco.

Si trovano entrambe nel centro storico di Gallipoli, quindi il nostro tour può proseguire in direzione delle Chiese una volta terminata la visita al Castello. La cattedrale di Sant’agata è anche conosciuta con il nome di Duomo di Gallipoli ed è dedicata alla santa patrona della città. La diocesi di Gallipoli infatti prende il nome da Sant’Agata.

Si trova nel punto più alto dell’isola e tutta la zona circostante è stata da sempre destinata ad essere area sacra.

La chiesa non ha una torre campanaria e le tre campane che scandiscono le giornate dei gallipolini si trovano sulla terrazza del duomo. Sono montate su aperture che si affacciano sul frontespizio della cattedrale ed è stato nominato campanile a vela.

La concattedrale è conosciuta per conservare sia le reliquie di San Fausto che quelle di Sant’Agata che spiegano il miracolo che si è compiuto nel 1126 nella città.

Le spiagge e il mare di Gallipoli

cosa vedere a gallipoli 2

La sabbia e il mare sono una delle cose che ha reso Gallipoli così popolare come meta balneare estiva. Abbiamo ormai visto che oltre le spiagge ci sono anche tanti luoghi di interesse storico, culturale e religioso da visitare. Ma è bene anche indicarvi quali sono le migliori spiagge da visitare durante il vostro soggiorno in questa solare cittadina.

Le acque sono cristalline ovunque e la spiaggia dorata si illumina ancora di più al tramonto. L’estate la maggior parte di queste spiagge sono affollate dai turisti che arrivano da ogni parte d’Italia e dalla gente dei paesi circostanti che ama farsi il bagno nelle acque dello ionio.

Le spiagge di Gallipoli circondano tutta la città e sono facilmente raggiungibili a piedi oppure in auto o con i mezzi. Uscendo un po’ di più dalla zona più turistica del porto e del centro storico è possibile anche scoprire delle calette poco affollate che sono rimaste intatte ma anche più naturali e selvagge di altre spiagge attrezzate.

Dopo una rilassante giornata in spiaggia è anche d’obbligo una gita in barca. Non è difficile trovare una barca da noleggiare oppure un’escursione a cui appuntarsi che trascorrere una giornata diversa. A largo potrete anche fare qualche tuffo nelle acque blu e fare snorkeling con i pesci e con un po’ di fortuna con le tartarughe che nuotano a largo.

La spiaggia storica di Gallipoli è quella che circonda il centro storico e il castello e prende il nome di spiaggia della Purità. Diversi chilometri di sabbia dorata e mare limpido e azzurro.

La fontana Greca di Gallipoli

Tra i monumenti storici simbolo della città non potrete dimenticare di visitare la zona che ospita la fontana Greca.

Questa Fontana storica sorge nel quartiere Borgo, nella zona che sorge accanto al ponte che collega la città vecchia a quella nuova. Si trova a due passi dalla Piazza Aldo Moro. Questa fontana risale a epoca greca e pare sia la fontana più antica d’Italia.

È un monumento che può essere visitato senza dover pagare alcun biglietto, è un patrimonio storico della città con dettagli impressionanti scolpiti sulle pareti. Sulla fontana infatti si possono ammirare dei motivi che richiamano scene mitologiche e lo stemma della città di Gallipoli.

Le specialità culinarie salentine

cosa vedere a gallipoli 5

Durante una vacanza in Puglia non si può tornare a casa senza aver assaggiato le varie specialità culinarie. Tutta la regione è famosa per i suoi cibi storici e tradizionali saporiti e ricchi di tradizione e storia. Anche il Salento offre la sua selezione di piatti tipici e Gallipoli è famosa soprattutto per il suo pesce fresco.

Nella zona del porto, precisamente al mercato del pesce, è possibile fare degli aperitivi a base di pesce fresco con un buon bicchiere di vino ghiacciato. La scelta migliore sarebbe quella di assaporare al tramonto i famosi gamberi rossi di Gallipoli che sono una specialità che cresce nel mar Ionio.

Ma non è tutto, un’altra specialità che vale la pena di assaggiare è il famoso pasticciotto leccese. È famoso ormai in tutta la Puglia ma è una specialità salentina. Si tratta di un dolce di pasta frolla ripieno di crema oppure di cioccolato o crema e amarena. Da leccarsi i baffi.

Non possiamo non menzionare i primi piatti tipici pugliesi come le orecchiette e i cavatelli ai frutti di mare. Dovete dedicare qualche pranzo e qualche cena ad assaporare tutte le prelibatezze di Gallipoli.

Parco naturale dell’isola di Sant’Andrea

Nei dintorni di Gallipoli ci sono tanti altri luoghi naturali e caratteristici da visitare. Per andare alla scoperta della natura selvaggia che circonda la città, è possibile organizzare una giornata alla scoperta dell’Isola di Sant’Andrea. Si tratta di una riserva naturale che dista meno di 1 chilometro dal centro di Gallipoli.

Questa riserva naturale ospita tantissime specie vegetali ed è rifugio naturale di diverse specie di uccelli. Ma non solo, è anche un ottimo punto in cui praticare snorkeling e riscoprire i fondali del Salento e i pesci che lo popolano.

Percorrendo quest’area protetta si può anche giungere a Punta Pizzo dove è possibile prendere parte ad un’escursione per conoscere la macchia mediterranea e il parco naturale circostante. All’interno del parco si erge la Torre Pizzo che è stata costruita nel 1569 a difesa del territorio.

Da questa posizione si apre una vista mozzafiato sul mare che circonda la riserva naturale e su tutto il parco sottostante la torre.

Gallipoli non è solo mare, sicuramente è una parte fondamentale per lo sviluppo del turismo e del territorio ma la città offre molto altro. Bisogna anche tener conto che negli ultimi anni è diventata una delle mete più gettonate in Puglia e che di conseguenza ristoratori e strutture ricettive hanno aumentato i prezzi.

Basta però fare delle ricerche un po’ più approfondite per organizzare una vacanza low cost perfetta per tutte le tasche che sia anche d’aiuto alle persone del posto a continuare con le loro piccole attività. Sicuramente è una garanzia per chi cerca una vacanza all’insegna del relax, del mare e del buon cibo.

 

Summary
Cosa vedere a Gallipoli
Article Name
Cosa vedere a Gallipoli
Description
Scopri cosa vedere a Gallipoli sul sito di viaggi dedicato all'Italia! Scopri questa meravigliosa località in tutte le sue sfacettatture!
Author
Publisher Name
I Love Visit Italy
Publisher Logo

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza. Pensiamo tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi negarne il consenso. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy