Cosa non perdere in una visita a Matera

Una delle città che ha più fascino nella nostra amata penisola italiana è sicuramente Matera, la quale negli ultimi decenni ha visto una rinascita vera e propria. La città, infatti, considerata per anni una “vergogna nazionale”, ha saputo reagire e il turismo ha capito che si tratta di una e propria perla. Turisti da ogni parte d’Italia e dal mondo vengono a visitare le sue bellezze, considerate dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità.

Matera, la capitale della cultura 2019

Cosa vedere a Matera

I turisti che raggiungono la città lucana hanno come primo obiettivo la visita dei Sassi, che è in effetti la sua più importante attrazione. I Sassi, quartieri antichi del centro storico, sono due e si chiamano Sasso Caveoso e Sasso Barisano. Passeggiare, sia di giorno che nelle ore serali, per le strade del centro storico è fantastico, visto che ogni angolo, abitazione e scorcio sono unici; per chi è amante di fotografie qui c’è l’imbarazzo della scelta per degli scatti unici.

Un’altra meta interessante da non perdere a Matera è il Palombaro Lungo che si trova nel centro di Matera, in Piazza Vittorio Veneto. Il Palombaro Lungo è una grande cisterna sotterranea che ha avuto la funzione, per tanti anni, di essere il serbatoio per le esigenze quotidiane della popolazione materana, dalle necessità di casa all’agricoltura. Il Palombaro negli anni è stato ingrandito dopodiché è caduto in disuso; ora è possibile visitarlo con una guida locale.

cosa vedere a Matera

In città troverete diverse chiese che meritano di esser visitate ma una in particolare è da non perdere: la Cattedrale. La sua struttura è ben visibile da tutti gli angoli di Matera, dato che è posizionata su un’altura.

Per chi invece volesse ammirare il centro storico della città lucana nella sua interezza può spostarsi proprio di fronte ad essa, dove, oltre il Torrente Gravina, si trova il Piazzale Belvedere. Da questa postazione, adatta per la fermata di pullman e auto, potrete vedere la città come da nessun altro luogo nelle vicinanze. Per arrivarci troverete indicazione all’ingresso della città.

Per chi volesse ulteriori informazioni per organizzare una vacanza a Matera può visitare il blog Arrivi-partenze.

Questo è un post sponsorizzato con Arrivi-Partenze

Comments

comments